Archive for novembre 2009

In attesa di Re Panettone™ 2009

21 novembre 2009

Achille Zoia

Caterina Pieri, un’amica fotografa, è andata a carpire immagini in due dei laboratori di pasticceria più interessanti per chi ama il panettone: quello di Achille Zoia (La Boutique del Dolce di Concorezzo MB) e quello di Iginio Massari (Pasticceria Veneto di Brescia).

Queste foto, insieme ad altre che ha scattato ad alcuni dei libri che mi sono serviti per scrivere Il panettone, verranno proiettate durante Re Panettone 2009, al Museo Diocesano di Milano, la manifestazione a ingresso libero che vedrà riuniti 28 artisti della pasticceria il fine settimana 28-29 novembre, orario 11 – 20. Zoia e Massari, i Dioscuri del panettone, saranno ovviamente della partita.

Iginio Massari

I due maestri hanno trovato un’esperienza interessante essere ripresi da Caterina. Per Zoia, lei ha un modo di fare molto coinvolgente. Massari la considera molto disponibile, anche se ha avvertito la presenza di paletti. «Ti offre un grande spazio, purché tu non sia un imbecille» ha concluso.

Sia come sia, Caterina è un’artista. Qui sotto segue un piccolo assaggio di quel che vedrete a Re Panettone.

(more…)

Annunci

Oggi al Pam, Milano

14 novembre 2009

Il 14 novembre 2009 ci sono già molti panettoni nel supermercato Pam di Milano, che frequento più spesso per motivi di contiguità. Ecco qualche prezzo, senza commenti, per la vostra curiosità.

E siccome anch’io sono curioso, vi chiedo: avete già visto altri panettoni in giro?
Nei vostri supermercati i prezzi sono diversi?

Panettondoro Melegatti € 3,49

Granleggero, senza canditi Melegatti € 7,49

Gran Nocciolato Maina € 6,29

Tre Marie Panettone milanese € 10,90

Tre Marie Panettone al cioccolato € 11,90

Balocco in latta € 6,50

Bistefani € 4,49

Il Panettone soffice Paluani, senza canditi € 3.99

Tartufone Motta € 6,99

Torna Re Panettone™

10 novembre 2009

REPA2009  Locandina 35x50 BASSA

Mancano meno di venti giorni alla seconda edizione di Re Panettone™. Fervono i preparativi per accogliere i capolavori di pasta lievitata nelle stupende sale del Museo Diocesano di Milano, in corso di Porta Ticinese 95. La festa, che si svolgerà il 28 e il 29 novembre, orario 11-20, vedrà quest’anno trenta espositori, provenienti da Milano, dalla Lombardia e dal resto d’Italia.

L’evento, che l’anno scorso ha registrato una grande affluenza di pubblico, ha spostato la sua sede proprio per fruire dello spazio necessario ad accogliere i visitatori delle grandi occasioni.

Nei prossimi giorni sarà pubblicato sul blog l’elenco completo dei partecipanti. Per il momento, sappiate che i grandi Iginio Massari e Achille Zoia ritorneranno, e a loro si unirà anche Luigi Biasetto di Padova, vincitore della Coppa del Mondo di Pasticceria del 1997.

Primizie Tre Marie

9 novembre 2009

Dipinto tre marie 50%A giorni apparirà. E forse stupirà. La nuova campagna Tre Marie, che ho visto in azienda ma naturalmente non vi posso mostrare (quella qui a fianco è un’immagine usata spesso in passato), punta allo spiazzamento. Attinge a codici linguistici di altre categorie merceologiche e alberga su testate poco aduse ad ospitare il cibo. D’altronde il marchio, nell’ambito industriale al quale appartiene, si distingue in tante cose dalla concorrenza. Ieri, al Pam, ho visto un panettone Tre Marie a 10,90 euro, contro i 3,85 di un concorrente. In azienda, però, non mi sono limitato a dare uno sguardo alla nuova campagna.

(more…)

Garbagnati: il futuro viene dalla Brianza

8 novembre 2009

DSCN3368

Letizia è l’erede di una dinastia che ha dato molto al panettone milanese. Sono seduto nel negozio più centrale dei Garbagnati, in via Dante, dove hanno aperto dieci anni fa. Sembra che la famiglia abbia inaugurato il primo forno a Milano in via Amedei, nei pressi di corso Italia, nel 1896. Di quell’esercizio, però, non resta più traccia. Il loro negozio di via Victor Hugo, chiuso da pochi mesi, risale invece al 1937. In origine vendeva pane, pasticcini, quindi anche panettone.

(more…)

La premiata pasticceria Martesana

3 novembre 2009
santoro1

Vincenzo Santoro

La Martesana è una grande, grandissima pasticceria. Non sono solo io a dirlo. Il Club Papillon, associazione capitanata da Paolo Massobrio, oggi 3 novembre conferisce alla pasticceria di via Cagliero 14, Milano il premio come miglior pasticceria italiana 2009.

Vincenzo Santoro, classe 1952, ne è il titolare insieme alla moglie Marcella. Ho intervistato poco tempo fa il fratello Vittorio, presidente della Castalimenti. La loro è una famiglia pugliese che ha dato molto alla pasticceria lombarda: eccellenza senza frontiere, com’è giusto che sia.

(more…)