Archive for giugno 2009

Open Day in Dallagiovanna

22 giugno 2009

DSCN3146Sabato 20 giugno il Molino Dallagiovanna ha aperto le porte ai visitatori per l’inaugurazione dei nuovi impianti. Ne parlo volentieri, perché è uno dei mulini italiani più attenti al panettone, tanto da aver coinvolto nei suoi progetti il maestro Achille Zoia e da sponsorizzare la festa Re Panettone. Sono due le farine della sua gamma standard dedicate al dolce milanese, la “Panettone” e la “Panettone Z”, quest’ultima su ricetta di Zoia, che per altro mette a disposizione di tutta la linea la sua esperienza.

L’azienda, (more…)

Annunci

Alemagna esiste

19 giugno 2009

Panettone Alemagna 900gA proposito di marchi che cambiano casa, i nostalgici sappiano che il marchio Alemagna, in via di trasferimento a Bauli, non ha mai cessato di esistere. Ultimamente non si è visto sugli scaffali dei supermercati, ma Nestlé ha continuato a utilizzarlo per una linea di panettoni e pandori  dedicata ai produttori di cesti natalizi, come scrivevo in un precedente post. Questo è il panettone.

Migliavacca. Il panettone dell’Ortica

17 giugno 2009

DSCN3123Una sfilata di cinque vetrine non è poco per un negozio. Se poi si tratta di una pasticceria, il dato è ancora più rilevante, soprattutto perché due di queste  affacciano sui tre laboratori: forno, credenza, gelati. «È giusto che la gente ci veda lavorare. Non abbiamo niente da nascondere» mi dice orgogliosamente Luigi Migliavacca, titolare con il fratello Alessandro della pasticceria Alberto Migliavacca di via Ajaccio 13, all’Ortica. Il fratello si occupa della credenza e dei gelati, lui dei prodotti da forno, quindi del panettone.

Gli chiedo se conosce Bernasconi della pasticceria San Gregorio, (more…)

Motta: stato dell’arte

16 giugno 2009

Al banco, scambio la patente con un badge elettronico che non funziona. Me lo cambiano, ma le giovani vigilantes devono comunque aprire manualmente la sbarra che mi impedisce l’ingresso. Stamattina in Nestlé la tecnologia mi respinge, ma per fortuna solo quella. Al sesto piano trovo ad accogliermi sorridente Serena Rho, accanto al manifesto Motta anni Trenta di Sepo. È la product manager della business unit forno, ovvero si occupa del marchio Motta. Giovane, torinese, lavora da cinque anni nella sede milanese della multinazionale svizzera.

Avevo preso quest’appuntamento prima del 3 giugno, data in cui è stato comunicato ufficialmente l’inizio della procedura di acquisizione dei marchi Motta e Alemagna da parte di Bauli. Pensavo di parlare del futuro, ma, vista la situazione, dovrò accontentarmi di fare domande relative al passato e al presente. Cominciamo (more…)

L’insolito panettone® di Loison

13 giugno 2009

A Dario Loison, titolare dell’azienda omonima, non mancano né le energie, né le idee, tanto meno l’anticonformismo. Nonostante la stagione calda e, soprattutto, nonostante la vulgata che confina il panettone al dessert/colazione/merenda, ha inventato una cena tutta a base del suo prodotto. L’ha battezzata L’insolito panettone®. Complice di questa divertente profanazione, avvenuta la sera del 12 giugno all’hotel NH della Fiera di Milano, è stato il suo amico chef Danilo Angè, che per l’occasione ha sfoggiato cinque nuove creazioni finger food,  egregiamente accompagnate da vini Maculan.

Apriva la serata… (more…)

San Gregorio, “la” pasticceria di Baires

13 giugno 2009

DSCN3101

Per il Natale 2008 ha preparato una scultura di cinquanta chili a forma di panettone, utilizzando panettoni di diverse dimensioni, dai dieci chili all’etto; era stata commissionata dal sindaco Moratti e dall’Associazione dei Commercianti di corso Buenos Aires per offrirla a San Patrignano. Tra il 10 dicembre e il 10 gennaio produce ogni anno minimo 90 quintali di panettone e anche d’estate non smette mai di proporlo ai suoi clienti. La pasticceria San Gregorio, quindi, ha le credenziali giuste per aprire questa rubrica dedicata ai templi milanesi del panettone artigianale. Perché con il fatto che il panettone ormai è diventato una gloria nazionale, qui si rischia di dimenticare che è nato – ed è ancora molto praticato – a Milano.

Il titolare, Angelo Bernasconi, (more…)

Scoop. Zaia ha tagliato un Fiasconaro

12 giugno 2009

Avete presente l’enorme panettone da 65 kg che ha tagliato il ministro Zaia a Tutto Food, la fiera del cibo di Milano? È di Nicola Fiasconaro, il noto produttore di ottimi panettoni, che si vede a fianco a Zaia in molte immagini sui giornali e in rete. La notizia è che Fiasconaro non è milanese e neppure lombardo. Il suo grande laboratorio artigianale è a Castelbuono, sulle Madonie, in provincia di Palermo.

Romanticismo? È ancora possibile

8 giugno 2009

friedrich

«Sarò un romantico, ma che bello sarebbe se Motta fosse di Motta e se il panettone fosse prodotto a Milano!»

Lo scrive Rinaldo Citterio in uno dei commenti al precedente post. Certo, lo spazio del romanticismo non coincide più con quello dell’industria, come poteva ancora avvenire in Italia fino agli anni del boom economico.  Dalla crisi petrolifera degli anni Settanta crolli e passaggi di mano sono stati all’ordine del giorno, dando erroneamente l’impressione che fosse un’asettica e spietata razionalità da computer a dominare le logiche aziendali. In realtà sul ponte di comando delle industrie ci sono uomini in carne ed ossa, capaci di lacrime, sudore, sangue e dotati di personalità o anima, comunque vogliate chiamarla.

(more…)

Bauli mangia Motta?

4 giugno 2009

«Il gruppo Nestlé ha avviato trattative con la Bauli per la cessione del business dei prodotti dolciari da ricorrenza e dei marchi Motta e Alemagna ad esso direttamente collegati, nonché del connesso sito produttivo di San Martino Buon Albergo (VR). Resteranno invece di proprietà Nestlé i marchi Motta e Alemagna nel settore dei gelati e surgelati» il Sole24ORE, mercoledì 3 giugno 2009.

Ci voleva una notizia bomba come questa per decidermi ad aprire questo blog panettonico.

Telefono in Nestlé Italia a Milano. (more…)